SEZIONI NOTIZIE

Forte: "Finchè i Play-Off non sono matematici io non sono tranquillo, pensiamo a vincere con la Salernitana, non ad altro"

di Davide Marchiol
Fonte: Dal nostro inviato Giuseppe Malaguti
Vedi letture
Foto

Francesco Forte è finalmente tornato dopo una serie di problemi fisici che ne hanno limitato il minutaggio ultimamente. Contro il Cosenza altra partita dal primo minuto e altri minuti nelle gambe. L'ex Juve Stabia in conferenza stampa ha commentato il momento suo e del Venezia.

Superati i problemi fisici?

"Ho lavorato tanto per rientrare presto e tornare subito a disposizione della squadra. So che mi serve un po' di tempo per recuperare la forma migliore, ma ho fiducia che tutto il lavoro fatto mentre ero fuori sia utile per essere al più presto al top. Al piede non ho avuto proprio una fascite, era un problema un po' più serio, poi ho avuto un problema muscolare pre Brescia e una piccola ricaduta col Lecce. Nulla di troppo serio e così in 2/3 settimane abbiamo risolto tutto"

Col Cosenza un'ottima prestazione e una vittoria netta:

"Non ci dobbiamo distrarre in questo campionato, il Cosenza sembra una partita facile ora, ma prima di giocarla non era assolutamente così, più di qualche volta poi dopo grandi prestazioni abbiamo avuto qualche calo, dunque era fondamentale giocarla al massimo. È molto importante capire che chiunque in questo campionato può fare risultato, basta guardare il Monza che ha perso punti contro Pescara, Entella ed Ascoli, noi non dobbiamo fare voli pindarici e restare concentrati sulla prossima, quindi quella con la Salernitana".

TVS - Giuseppe Malaguti - Che gara ti aspetti con la Salernitana?

"È uno scontro diretto, ma noi giochiamo in ogni caso per vincere. In questi ultimi due match abbiamo fatto grandi prestazioni, contro SPAL e Cosenza, ora vedremo come reagiremo alla vittoria sul Cosenza e come approcceremo la gara, ma sono molto fiducioso e concentrato per la gara di sabato".

All'andata un match incredibile dove arrivò una sconfitta nonostante le tantissime palle gol create:

"In questo campionato ci è capitato spesso di creare tanto capitalizzando poco, là dovremo essere molto bravi, perché la Salernitana è bravissima a difendersi e in casa, anche senza tifosi, hanno fatto tanti punti. Ci aspetta una partita delicata e decisa dagli episodi, quindi va preparata al meglio curando qualsiasi dettaglio, lo abbiamo sempre fatto e i risultati lo dimostrano".

Il quarto/terzo posto può essere l'obiettivo finale di questo Venezia?

"Finchè non c'è la matematica io non sono mai tranquillo, l'anno scorso con la Juve Stabia dovevamo fare 5 punti in 10 gare e ne abbiamo fatti 4. La matematica è importante, dobbiamo chiudere il prima possibile il discorso Play-Off, poi ovviamente il piazzamento sarà importante ma non ci dobbiamo pensare ora perché c'è una gara molto delicata e da preparare al meglio. Ancora nulla di deciso in campionato? Io e la squadra abbiamo tutti la sensazione che sia così, quello che ci deve dare consapevolezza è che per esempio con l'Empoli abbiamo vinto e pareggiato, abbiamo battuto il Monza... abbiamo fatto diversi risultati importanti con squadre che sono in cima insieme a noi, quindi dobbiamo avere grande fiducia nei nostri mezzi e continuare così".

Ci spieghi un attimo cos'è successo quando sei uscito nel match col Cosenza?

"Là mi sembrava chiaro che io ce l'avessi con l'arbitro, il tocco in area mi sembrava evidente, avevo tanta voglia di fare gol e quel rigore pensavo potesse darmi una mano. Alla fine però non fa niente e l'importante che la squadra abbia vinto, semplicemente lì pensavo il rigore fosse netto e quindi mi sono innervosito".

Altre notizie
Giovedì 06 maggio 2021
19:15 Video Reyer's Corner - Il primo bilancio della stagione orogranata! 18:54 Notizie I convocati di Zanetti per la sfida contro il Pordenone, out Modolo 18:34 Notizie B-Zone - Commentiamo l'ultima giornata di Serie B e i primi verdetti! 18:10 L'avversario Pordenone, Domizzi: "Legame speciale con Venezia, i Leoni sono una squadra forte e bella, ben guidata da Zanetti" 17:53 Primo Piano Zanetti: "Vogliamo comunque fare più punti possibile, ragionerò sui diffidati solo all'ultima giornata"
17:32 Focus Questa non ci voleva, Modolo ko, Zanetti: "Sicuramente lo abbiamo perso per la prima dei playoff" 15:37 L'avversario Venezia-Pordenone, i convocati di Domizzi. Assenti Magnino, Scavone e Finotto 12:40 Notizie Allenati con Lotti ai Goalkeeper Camp del Venezia FC 12:35 Notizie Sarà il signor Piccinini a dirigere il match tra Venezia e Pordenone 11:45 Focus Niederauer: "Sono davvero felice per la qualificazione ai playoff e il merito è di tutti. Vederci così uniti, come se fossimo una una famiglia mi rende orgoglioso"
Mercoledì 05 maggio 2021
19:55 Le altre La Corte Federale d'Appello stanga Marconi del Pisa, 10 giornate di squalifica per presunta frase razzista a Obi del Chievo 19:35 Notizie Le pagelle secondo il Gazzettino: Johnsen non raggiunge la sufficienza, molto bene Esposito 16:58 Focus Talk Show Tutto Venezia (18.00)| Pisa-Venezia 2-2, Ep. 45 St. 2, seguici live tra poco live! 16:45 Notizie Le pagelle del Corriere del Veneto: diversi alti ma qualche basso 16:36 Le altre Il presidente Balata fa i complimenti all'Empoli dopo la promozione in A 14:09 Focus Pisa-Venezia, TOP&FLOP, con Maleh in campo è un altra cosa, davanti variante ancora da testare 14:07 L'avversario Serie B, le decisioni del Giudice Sportivo: il Pordenone contro il Venezia senza Magnino 13:14 L'avversario Le pagelle di TMW al Pisa: attacco da 7, Gori si fa trovare pronto 13:12 Notizie Le pagelle del Venezia secondo TMW: Maleh e Forte tengono i Leoni sul pezzo
Martedì 04 maggio 2021
22:48 Tifosi Arancioneroverdi Ecco a voi il nuovo episodio de “Tutti gli uomini di Paul Kalkbrenner “