SEZIONI NOTIZIE

ESCLUSIVA TVS-Primavera, Collauto: "Noi abbiamo scelto la strada della formazione"

di Onorio Ferraro
Vedi letture
Foto

Veneziano doc con oltre 200 presenze con la maglia arancioneroverde, ora responsabile del settore giovanile del Venezia Calcio, Mattia Collauto ha parlato in esclusiva ai microfoni di TuttoVeneziaSport.it per fare un primo punto sull’attuale momento critico della Primavera del Venezia.

Ciao Mattia, un inizio difficile che ha portato a una classifica che inizia a farsi pericoloso. Come vede questa situazione? "Ci aspettavamo un inizio in difficoltà ed era prevedibile una partenza così al rilento, siamo una squadra giovanissima e stiamo già da ora lavorando con i classe 2002 per la prossima stagione. Ovviamente non fa piacere perderne cinque di fila, ma tutto questo è un percorso di scelte che abbiamo fatto e che non ci scoraggia. Adesso dobbiamo essere bravi e stare tranquilli e dare più tempo ai ragazzi di calarsi in un campionato dove c’è maggiore competitività. Abbiamo una nostra idea di calcio, il mister Marangon è un grandissimo formatore che non sarà valutato per il risultato, sta insieme a noi da quattro anni e ha fatto un lavoro importante per i nostri ragazzi. Il risultato dello scorso anno è inaspettato, è  stato frutto di un lavoro costante. Di certo non piace a nessuno perdere, non è bello in un’età come questa ma il lavoro, sono sicuro, ci porterà un risultato. Sarà ovviamente difficile ripetersi ma abbiamo la stessa voglia di sempre, cercheremo di far crescere nel migliore dei modi questi ragazzi e che questo sia un anno di esperienza sperando che l’anno prossimo sia un campionato diverso dove possano competere."

Pensa che la mancanza di un mercato possa aver indirizzato questo inizio? "Per la primavera noi non facciamo mercato, a Venezia si fa un percorso di crescita e di formazione. Siamo abituati a lavorare per portare avanti i nostri. Non è nella nostra mentalità fare mercato perciò trovo illogico parlare di questo. Il nostro obiettivo è quello di crescere tutti insieme, i risultati devono arrivare dopo un percorso. Pimenta dovrebbe fare la differenza con la sua qualità ma sta trovando anche lui delle difficoltà. L’arrivo di Cataldi? Cataldi fu preso lo scorso anno per le qualità che aveva in un’ottica futura, alla fine dello scorso campionato però molte cose non ci hanno permesso di definire il tutto e non ci sono state le occasioni per trattenerlo. Lo scorso anno abbiamo intavolato il discorso con la Roma per un investimento a lungo termine che non definirei mercato perché non è nelle nostre corde farlo in questa categoria."

Come procede invece questo inizio di campionato con l'Under 16 e l'Under 17? Ci sono margini di manovra? "Con U16 e U17 siamo in costante crescita, i risultati arrivano nonostante si cerca sempre di migliorare. I calciatori e le squadre crescono nel tempo, lavoriamo in funzione di quello cercando di dare ai ragazzi delle competenze. Non è il risultato il problema. Vogliamo crescere, poi sarà il campo a dire chi sarà un calcio di livello e chi invece potrà giocare in una serie minore. Quando parliamo invece di club importanti come Inter, Juventus, Milan, loro hanno anche esigenze di risultato mentre a Venezia si cerca di far conciliare il lavoro con il risultato finale. Noi puntiamo a valorizzare i ragazzi scegliendo la strada della formazione. Ogni anno togliamo dal settore giovanile ragazzi come Zennaro che adesso è al Genoa, come Boer nella Roma oppure come tanti altri che giocano in Serie B e in Serie C."

Altre notizie
Venerdì 05 giugno 2020
10:00 Focus Mariani: "Quando ho visto la curva spaccata mi è venuto un coccolone" 09:00 Focus Mariani: "Passaggio al Padova per uno scherzo della natura" 08:00 Primo Piano ESCLUSIVA - Mariani: "Voglio Venezia. Stadio e Curva, ho un sogno"
Giovedì 04 giugno 2020
21:54 Focus Capello: "Totti ispirazione. Zeman bella esperienza, ma ruolo non mio" 17:00 Focus CdV - Lupo: "Accogliamo bene quanto deciso sul calendario"
PUBBLICITÀ
16:59 Notizie Fiocco rosa in casa di capitan Modolo: è nata Camilla 16:54 Notizie Calendario ripresa Serie B, recuperi il 17 giugno, via il 21 12:26 Focus UFFICIALE: Andrew Goudelock saluta la Reyer Venezia
Mercoledì 03 giugno 2020
18:05 Focus Talk Show - Con noi il leggendario Pedro Mariani 12:10 Focus NBA o Eurolega il futuro di Daye, solo un aumento può farlo restare 12:01 Focus CdV - Valtolina: "C'era un accordo col Lecce, il gol all'Empoli cambiò tutto" 11:47 Umana Reyer Devin Williams l'opzione nel caso sfumi Mahalbasic 11:35 Gli ex GdS - Calori: "Giocatori brevilinei ed esperti possono essere chiave" 11:28 Gli ex GdS - Novellino: "Due mesi ricchi di incognite, classifica può cambiare"
Martedì 02 giugno 2020
21:44 Focus Cerella: "Nella vita servono curiosità e passione, ritiro ancora idea lontana" 21:38 Calciomercato Genoa a caccia di portieri, si valutano Gori e Lezzerini 16:39 Notizie Balata chiede chiarimenti sui piani B e C della FIGC 16:31 Primo Piano La Reyer cerca di blindare Daye: biennale garantito sul piatto 14:02 Tifosi Arancioneroverdi La Curva Sud esige chiarezza, ecco il duro comunicato! 13:11 Focus CdV - Dionisi: "La difficoltà sarà il conto alla rovescia, ho fiducia nei miei"