SEZIONI NOTIZIE

La permanenza di Daye: gli aspetti più positivi per la Reyer

di Davide Marchiol
Vedi letture
Foto

Alla fine Austin Daye è rimasto nonostante le sirene dall'Eurolega e dall'NBA per il giocatore. Il figlio di Darren è considerato la stella della Reyer, che ha voglia di iniziare a pensare concretamente all'Eurolega dopo anni di consolidamento. Non sarà semplice perchè Milano e la Virtus Bologna stanno investendo parecchio, ma da qualche parte bisogna iniziare e la conferma dell'ex San Antonio Spurs è ottima per almeno tre motivi.

Appeal. Una squadra affascina non soltanto grazie al gioco di squadra, ma anche grazie a individualità che nel calcio vengono definite "funamboliche". Non bastano la concretezza di De Nicolao e il carisma di Stone per coinvolgere il pubblico, serve anche il nome capace della giocata improvvisa e Austin è uno di questi. Quel giocatore che non può non piacere anche a chi magari non è (ancora) tifoso della Reyer.

MVP. Austin è stato MVP delle ultime finals Scudetto e della Coppa Italia. È quindi uno dei migliori giocatori d'Italia e lo ha la Reyer tra le proprie fila, non Milano o la Virtus Bologna. Il suo apporto sul parquet è quindi indiscutibile e grazie a lui gli orogranata hanno qualcosa in più, che gli può far vincere le partite anche quando magari non si gioca particolarmente bene. Tutte le partite sarebbero da disputare al top, ma purtroppo non sempre è possibile e si sa che le grandi squadre sono quelle capaci di vincere anche quando la prestazione è opaca.

È già integrato. Pensate cosa avrebbe significato comprare un sostituto di Austin Daye. I giocatori eccentrici spesso ci mettono tempo a riuscire a dare il massimo in una nuova realtà e non è detto che riescano ad adattarsi. Non bisogna dimenticare che il numero nove ha iniziato a spostare gli equilibri dopo un'esclusione eccellente nel campionato scorso in un momento cruciale. Con la sua permanenza non ci sarà bisogno di rischiare il periodo di adattamento di un nuovo innesto.

Altre notizie
Domenica 24 gennaio 2021
14:14 Focus Venezia-Cittadella, TOP&FLOP, che gran centrocampo 13:59 Primo Piano Venezia-Cittadella, PASSAGGI CHIAVE, muta la pelle, non la prestazione 12:01 Focus L'Opinione (Venezia-Cittadella 1-0) - Forte gol e tornano i tre punti, i Leoni ripagano i tifosi! 11:58 L'avversario Cittadella, le pagelle di tuttomercatoweb, in mezzo tante insufficienze 08:00 Notizie Venezia-Cittadella, LEONE della SETTIMANA, Crnigoj, finalmente!
PUBBLICITÀ
01:00 Notizie Classifica: Salernitana di nuovo seconda, il Venezia aggancia il Pordenone 00:55 Calciomercato SPAL e Monza a caccia di Ciccio Forte, no del Venezia 00:52 L'avversario Cittadella, Venturato: "Era partita da 0 a 0, nessuno meritava di vincere"
Sabato 23 gennaio 2021
19:22 Umana Reyer Umana Reyer Venezia a Broni per restare imbattuta 18:37 Primo Piano Zanetti: "Scacciato qualche fantasma che stava entrando. Nessuno ha chiesto la cessione, è un bel segnale" 17:49 Focus Forte: "Mentalmente non era facile, dobbiamo fare il salto di qualità" 17:22 Focus Taugordeau: “Vittoria odierna risultato del duro lavoro” 16:59 Editoriale Il VeneziaMestre vince per Vacca e per gli ultrà! 16:42 Pagelle Venezia-Cittadella 1-0, PAGELLE, finalmente Crnigoj, Forte quota 10 16:27 Notizie Le pagelle di TMW al Venezia: dietro non si passa, Forte dominante 16:20 Notizie I risultati delle partite delle 14: successi di Venezia e Reggiana 14:10 Focus Gol di Forte con dedica della squadra ad Antonio Vacca 14:05 Tifosi Arancioneroverdi I tifosi sono con la squadra, striscione "Forza Unione Carica" al Penzo 13:18 Focus Venezia-Cittadella, FORMAZIONI UFFICIALI, dentro Esposito per Johnsen, ancora out Felicioli 13:00 Primo Piano LIVE SERIE B - Venezia-Cittadella (1-0) finisce qui, tornano al successo i Leoni!