SEZIONI NOTIZIE

L'Italia batte Porto Rico, ma che sofferenza

di Giuseppe Malaguti
Vedi letture
Foto

Finisce l'avventura al mondiale dell'Italia con una vittoria in rimonta e all'overtime con Porto Rico per 89-94.
Un match che non aveva nulla in palio e si nota già dall'avvio con pochissima intensità nel rettangolo di gioco, soprattutto da parte degli azzurri. Un primo tempo imbarazzante per gli italiani con 8 palle perse, 8/27 dal campo in particolare 2/10 da tre. I ragazzi di Sacchetti fiiniscono sotto di 26 (59-33) al 24'. Negli ultimi 16 minuti la partita cambia totalmente. l'Italia, spinta da Filloy e Tessitori, ribalta l'incontro con un parziale clamoroso di 24-50 che porta la partita al supplementare.
Nell'overtime il match diventa molto fisico e alla fine Tessitori, Belinelli e Gallinari lo portano a casa.

Primo quarto
Coach Casiano per Porto Rico parte con questi cinque: Browne, Huertas, Pineiro, Balkman e Diaz. Risponde coach Sacchetti, senza capitan Gigi Datome e Gentile, con: Hackett, Belinelli, Abass, Gallinari e Biligha. Pessimo approccio dell'Italbasket subito sotto (8-2) dopo 3' di gioco, con Sacchetti pronto a chiamare time-out. Le iniziative in attacco di Belinelli e Abass portano al (9-9) al 5'. I caraibici però, grazie alla verve offensiva di Huertas e Bowne, volano sul +11 alla fine della prima frazione, 24-13.
Secondo quarto
Sacchetti si gioca le carte Filloy e Della Valle ma cambia poco, anzi. Porto Rico, con la tripla di Gian Clavell, si porta sul +18, (35-18) al 13'. Il divario aumenta perché Clemente e Collier, sotto i tabelloni, ci mettono tanta energia e, con la tripla di Clavell, gli azzurri vanno sotto di 24, (46-22). I primi 20 minuti si chiudono sul, 46-26.
Terzo quarto
Si rientra dall'intervallo lungo con un parziale di 5-0 Italia. È solo una piccola illusione di poter rientrare nel match perché l'Italia è pigra ed ha davvero pochissima voglia, Porto Rico allunga nuovamente sul (59-33) al 24' con il punto esclamativo del giovane Pineiro. Nel finale di quarto Tessitori si fa notare con due canestri di buona fattura e gli azzurri accorciano fino al -14. Il tabellone recita 64-50.
Ultimo quarto.
Si apre con la tripla di Filloy che vale il -11 e poco dopo con quella di Belinelli - è il suo primo canestro - per il 64-56, time-out di coach Casiano. Si accende la guardia italiana degli Spurs con un'altra bomba. Con un gioco da 2+1 Filloy riapre totalmente la gara e si porta sul 67-62 al 33' un parziale complessivo di 3-12. Ancora Tessitori sigla il -4. Gli azzurri non si fermano e, con il liberi del Gallo, impattano sul pari 68-68. Ci pensa, poi Abi Abass, in contropiede, con l'inchiodata a canestro per il vantaggio del 68-70.
I ragazzi di Sacchetti tirano fuori l'orgoglio e difendo con grande intensità e allungano ancora con Belinelli e Tessitori, (68-75) al 36'. Ci pensa Galliari, con cinque di fila, ad allungare ancora, ma Porto Rico non molla e, prima Balkman e poi il piccolo play Rodriguez portano il match all'overtime, 83-83.
Overtime
La partita diventa improvvisamente fisica. Ancora Tessitori, con grande tecnica, sigla il +1, (85-86). Abi Abass, dall'angolo, mette i punti del +5. Belinelli sbaglia la tripla che avrebbe chiuso l'incontro e gli viene anche sanzionato un dubbio fallo antisportivo. Il liberi di Huertas valgono il -3 e possesso per i caraibici; Rodriguez cerca la tripla del pareggio ma Tessitori lo stoppa.
I liberi di Gallinari chiudono la contesa,
MVP: Amedeo Tessitori autore di 12 punti con 6/6 dal campo in 18 minuti più 2 stoppate.

Altre notizie
Domenica 19 Gennaio 2020
11:01 Editoriale VeneziaMestre un punto che non accontenta nessuno 00:30 Pagelle Le pagelle di Reyer Venezia-Fortitudo Bologna (80-70) la Reyer vince contro la Fortitudo grazie all' ottima prestazione di squadra
Sabato 18 Gennaio 2020
23:57 Primo Piano De Raffaele, conferenza: "Un po' di stanchezza alla fine, ma grande prestazione. Contento per Filloy" 20:15 Primo Piano LIVE SERIE A1 - Reyer-Fortitudo (80-70) " La Reyer si impone contro la Fortitudo Bologna, Grande prova Orogranata" Fine del match 19:59 Primo Piano Dionisi, conferenza: "Creati i presupposti per la vittoria, ma non è arrivata. Per Maleh speriamo non sia troppo grave"
PUBBLICITÀ
18:50 Pagelle Le pagelle di Cremonese-Venezia: grandissima prestazione di Montalto 14:36 Notizie Cremonese-Venezia, LE FORMAZIONI UFFICIALI, Dionisi non cambia, Rastelli mantiene la difesa a tre 14:30 Primo Piano LIVE SERIE B - Cremonese-Venezia (0-0) finita, inutile l'assedio finale dei Leoni 10:00 Primo Piano Scommesse sulla Serie B, attesa sorpresa a Cremona e goleada a Trapani 08:00 Primo Piano Cremonese-Venezia, prima dell'anno incerta, le probabili formazioni
Venerdì 17 Gennaio 2020
19:50 Tifosi Arancioneroverdi Saranno 203 i tifosi arancioneroverdi a Cremona 13:52 Notizie Venezia FC Femminile in trasferta contro l’Unterland Damen 13:31 Primo Piano Dionisi, conferenza: "Non pensiamo a Cremona come uno scontro diretto. Peccato aver perso Bocalon, ma i nuovi..." 12:36 Umana Reyer De Raffaele: "Affrontare la Fortitudo con lo stesso piglio delle ultime gare" 12:35 Notizie Con Cremonese-Venezia il via ai test offline per il VAR
Giovedì 16 Gennaio 2020
16:51 Primo Piano La triste dipartita del Doge 15:36 Primo Piano Molinaro, presentazione: "Porto esperienza in un gruppo molto coeso. Dionisi ha fatto un grandissimo lavoro" 14:59 Primo Piano Lupo, conferenza: "Per Molinaro abbiamo colto un'occasione. La trattativa col Pordenone è nata in poco tempo, non era premeditata" 11:06 Focus Cristian Molinaro, per il Venezia un innesto di grande esperienza 11:03 Focus Lupo: "Monachello ha grandissime motivazioni, Molinaro si è messo in discussione, ora il Venezia è più forte. E su Bocalon.."