Cosmi in conferenza è amareggiato: "Prestazione tutt'altro che buona, abbiamo due settimane per lavorare sui limiti, perchè giocando così più di un punto non lo fai"

di Davide Marchiol
Vedi letture
Foto

Serse Cosmi in conferenza stampa è tutt'altro che contento per quanto visto e, come prevedibile dopo averlo visto oggi in panchina, in conferenza si sfoga: "Non c'è stato nulla di giusto, nè il risultato nè la prestazione, dobbiamo capire cosa non va. In queste due partite ho conosciuto meglio la squadra, abbiamo ora la sosta per cercare di lavorare sui limiti che ho visto, se siamo quart'ultimi un motivo ci sarà, anche se c'è da dire che nessuna squadra in fondo alla classifica gioca libera mentalmente".

La partita: "Troppi errori ingenui, direi quasi infantili, i giocatori devono credere di più nelle loro qualità. Ovviamente le assenze pesano, non ci sono squadre che possono permettersi di concedere 5-6 giocatori, in questo momento abbiamo due destri a sinistra, la sostituzione di Mazan è da leggere in questo senso. Ho visto i ragazzi parlarsi poco in campo, non vorrei fosse passato il pensiero che basta meno di quanto fatto col Palermo per arrivare alla vittoria, ma giocando così più di un punto non lo fai".

Chiosa finale: "Un allenatore è fatto per dire le cose chiaramente, anche se quasi tutti poi in conferenza dicono cazzate, se volete le cose dette in faccia la situazione è questa, non ho visto un grandissimo avversario oggi."


Altre notizie