I voti de La Nuova Venezia: si salvano solo Segre e Vicario

di Davide Marchiol
Vedi letture
Foto

Mano pesante de La Nuova Venezia per quanto concerne i voti ai giocatori. Tutti sotto il sei esclusi Vicario e Segre. Di Mariano e Vrioni deludono più di tutti.

6 Vicario: incolpevole sul gol grigiorosso. A inizio ripresa, deve intercettareun cross  basso di Piccolo ma non ha grosse parate da compiere.

5,5 Coppolaro: Vicario non ha gran lavoro ma si ha avuto la sensazione che lì dietro non ci fosse quella sicurezza vista in altre partite.

5,5 Modolo: non brillante, anche se offre una sponda al bacio a Citro che non concretizza e avrebbe incanalato l’incontro su un’altra strada.

5,5 Fornasier: Del Fabro gli finisce sopra di testa nella rete su punizione. Pomeriggio difficile, perché Montalto e compagnia gli danno dei grattacapi.

5,5 Mazan: entra poco prima di metà della ripresa ma non incide.

5,5 Lombardi: Renzetti lo atterra in area sul più bello e arriva il rigore del pareggio. Prova ad avere lo spunto buono ma pure lui commette diversi errori nell’ultimo passaggio.

6 Segre: recupera palloni, gioca una partita di sostanza. L’unico a salvarsi in un pomeriggio spesso trascorso sotto ritmo ma almeno cerca il guizzo più di altri.

5,5 Bentivoglio: ha spazio nel cuore del centrocampo, fa fatica a trovare varchi. Spesso è lento, senza dare quella marcia in più.

5,5 Pinato: una buona incursione sulla sinistra nel primo tempo dove la Cremonese rischia l’autorete. Poi non riesce a incidere in un pomeriggio anonimo.

5,5 Bruscagin: riduce al minimo le spinte sulla sinistra. Anche per lui è stata una gara sottotono, rispetto al Bruscagin visto in altre circostanze.

5 Vrioni: potrebbe rimettere subito in piedi la partita dopo il vantaggio ospite ma spara in curva a porta vuota. Col passare dei minuti diventa inoffensivo, anche se mai servito.

5,5 Citro: freddo ma pure fortunato in chiusura di primo tempo nel rimettere in piedi la partita. Gioca più lontano dalla porta, faticando a essere pericoloso. Quando potrebbe esserlo, cicca da posizione ideale.

5 Di Mariano: ha una sola opportunità per mettersi in luce ma dalla distanza spara a lato.


Altre notizie